Nina Carini

« zurück zum Kunstpreis der VAF-Stiftung 2019

NINA CARINI

Nina Carini nasce in Sicilia negli anni ’80, un lavoro work-in-progress sull’identità le impedisce di raccontare troppe informazioni sulle date e i luoghi della sua infanzia. Incontra l’arte ventenne e rimane folgorata da un’opera di Louise Bourgeois, da lì nasce il suo percorso di ricerca. Lascerà l’Università di Lettere e si iscriverà all’Accademia di Belle Arti di Verona dove si laurea nel 2014. In quegli stessi anni segue corsi avanzati sulla pittura astratta e performativa al Central Saint Martins di Londra e partecipa ad un laboratorio sulle arti visive con la fotografa e cineasta Sarah Moon a Les Rencontres de la photographie di Arles. Dopo la laurea partecipa ad una residenza all’ Ensba di Lione. Attualmente frequenta laboratori avanzati di cinema e teatro, concentrandosi sulla regia, il suono ed il movimento. Vive e lavora tra la Svizzera e l’Italia.